(0)
11 Settembre 2017

OGGETTO DELL’INTERVENTO

Luogo simbolo del progetto di rilancio per via Milano, tassello centrale del complesso degli interventi per il ruolo che verrà ad assumere legando gli interventi sull’area alle attività culturali della città, è il nuovo teatro, oggetto del presente progetto.

Situato nei pressi dell’innesto di Via Metastasio sul lato opposto a sud, in corrispondenza dell’ex Ideal standard, offrirà in tutto due sale spettacolo per un totale di circa 500 posti, con area ristoro indipendente, sale laboratorio e uffici, spazi per lo spettacolo esterni.

All’esterno si caratterizza per un originale sistema costruttivo prefabbricato fatto di grandi massi bugnati in calcestruzzo, tra loro connessi da cavi in acciaio che li pongono in pretensione. L’ingresso sarà “scavato” nel parallelepipedo con una loggia strombata e profonda, sulla quale si affaccia un bar con accesso anche dall’esterno. A piano primo, lateralmente all’ingresso principale della sala, saranno collocati anche gli uffici del teatro.

Il nuovo teatro si innesta lungo via Milano con il fronte leggermente arretrato riprendendo allineamenti con gli edifici della cortina stradale esistenti. Davanti al foyer si creerà un nuovo spazio urbano pubblico, una piazza che in questo punto verrà valorizzata con una pavimentazione in granito.

Il teatro sarà facilmente raggiungibile con la nuova pista ciclabile ed i mezzi pubblici che transitano lungo la via che hanno fermata nei pressi del foyer.

L’accesso veicolare alla zona avverrà da via Milano con un nuovo asse di penetrazione al lotto che lo percorre nei lati est e sud. Tale asse viario consentirà la distribuzione della sosta di pertinenza del teatro, rafforzando i parcheggi della via in tutti i momenti della giornata. Il percorso di collegamento alla zona definita “Le Case del Sole” avverrà attraverso un percorso pedonale.

Il teatro sarà costituito da due sale per spettacoli, una principale con 312 posti a sedere e torre scenica, l’altra più piccola dedicata a sala prove con 172 posti a sedere. Entrambe le sale saranno accessibili dal foyer al piano primo.

Il teatro, un parallelepipedo avente pianta rettangolare, sarà dotato di una torre scenica avente un’altezza pari a diciannove metri che, rivestita da pannelli di policarbonato ed illuminata da cromatismi automatizzati, diventerà un elemento di distinzione nel contesto urbano.

La sala principale sarà servita da tre camminamenti, uno centrale e due laterali, questi connessi alle uscite di sicurezza che danno direttamente verso l’esterno senza ulteriori dislivelli.

Pareti in legno acusticamente predisposti al riverbero, permetteranno di ottenere una “naturale” amplificazione dei suoni.

La sala sarà inoltre dotata di palco sopraelevato in corrispondenza della torre scenica, il cui piano in assi di legno su struttura puntuale funzionerà da cassa per la riverberazione della voce.

Tra le pareti acustiche sia in verticale che sul soffitto, che saranno tra loro sfalsate, saranno installate in posizione nascosta le strisce led che illumineranno la sala.

Al primo piano trova spazio un’altra sala, dotata di un palcoscenico più piccolo e concepita per spettacoli che non richiedono complessità scenografiche particolari.

Le pareti qui saranno in cartongesso, sempre disposte per valorizzare la diffusione acustica e dotare di strisce led nascoste dalla loro posizione e sovrapposizione.

 

GALLERY:

 

ALLEGATI:

Relazione generale progetto “Oltre la strada” >>

 

RASSEGNA STAMPA:

Bresciaoggi del 14/07/2017 >>

Giornale di Brescia del 14/07/2017 >>

 

 

Per ulteriori info:
Area Ingegneria e Patrimonio – Brescia Infrastrutture Srl
Via Triumplina 14 – 25123 Brescia
Tel 030/3061400
www.bresciainfrastrutture.it

 

Data ultimo aggiornamento scheda: 11/09/2017