A Decrease font size. A Reset font size. A Increase font size.

Consolidamento statico e restauro parziale “manica lunga” – Palazzo Martinengo Colleoni – MO.CA

image progetti

Avanzamento lavori:

ENTE APPALTANTE

Brescia Infrastrutture srl

RESPONSABILE DEL PROGETTO

Brescia Infrastrutture srl
arch. Paola Daleffe

RUP

Brescia Infrastrutture srl
ing. Alberto Merlini

ASSISTENTE AL RUP

Brescia Infrastrutture srl
ing. Alessandra Bosio

COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE

ing. Valerio Belloni

COORDINATORE PER LA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE

ing. Valerio Belloni

PROGETTISTA IMPIANTI

Trendenergy - società tra professionisti srl

DIREZIONE LAVORI

arch. Lourdes Fourcade
ing. Valerio Belloni

PROGETTISTA ARCHITETTONICO

ing. Valerio Belloni
arch. Flavio Cassarino

IMPRESA APPALTATRICE

Società Generali Costruzioni S.r.l.

ANNO PROGETTAZIONE

2021

ANNO INIZIO LAVORI

2022

CONSOLIDAMENTO STATICO E RESTAURO PARZIALE “MANICA LUNGA” - LOTTO 2

Brescia Infrastrutture, con il presente progetto, si occupa del consolidamento strutturale e restauro parziale del piano primo della porzione denominata “Manica Lunga” del Palazzo Martinengo Colleoni di Malpaga, nonché del rifacimento e adeguamento dell’impianto elettrico dell’intero palazzo.

Il Progetto si inquadra in un complesso di opere e manifestazioni che il Comune di Brescia, attraverso la Società partecipata Brescia Infrastrutture, intende realizzare nell’ambito delle iniziative a carattere culturale per “Bergamo e Brescia Capitali della Cultura 2023”. I lavori dovranno pertanto essere realizzati entro il 2022.

Il progetto è stato autorizzato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio con parere rilasciato il 28.02.2022 con prot. n. 0003997.

Gli interventi in progetto si propongono di recuperare parzialmente il complesso e adibirlo a nuove funzioni coerenti con il prestigioso contenitore e il contesto storico ove è collocato. Gli interventi sugli elementi strutturali prevedono la conservazione rigorosa di tutti gli elementi, comprendenti murature esterne ed interne e solai. Le strutture portanti quali travetti e assito in legno verranno mantenuti e rinforzati con l'impiego esclusivo di materiali tradizionali e mediante tecniche di consolidamento compatibili con la conservazione degli elementi esistenti. Non sono previste né la bucatura dei solai né l'apertura delle murature sia esterne che interne.

Per la distribuzione interna dei locali sono previste modeste opere di demolizione delle tramezzature interne in laterizio per ampliamento e miglior utilizzo di alcune stanze con la creazione di nuovo blocco bagni in lato est ed opere di abbattimento delle barriere architettoniche.

A completamento degli interventi sopra citati, verranno eseguite delle opere di adeguamento dell’impianto elettrico non solo della “Manica lunga” ma della totalità del Palazzo per adeguamento alle normative attualmente vigenti.

I lavori inizieranno a metà luglio pv.

Importo lavori a base d’asta: 414.550,00 €

Costo complessivo dell’intervento: 511.093,20 €

 

--ZA--