A Decrease font size. A Reset font size. A Increase font size.

Manutenzione Torrente Garza

image progetti

ENTE APPALTANTE

COMUNE DI BRESCIA – SETTORE STRADE

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

ING. FRANCESCO SIMONETTI

RESPONSABILE DEL PROGETTO

ING. CLAUDIO TURRINI (CREW)

DIREZIONE LAVORI

ING. MARCO CONTU

UFFICIO DIREZIONE LAVORI

ING. ELENA SABATINI
ING. ALESSANDRO MORONI

COORDINATORE SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE

ING. PASQUALINA CLAUSI

IMPRESA APPALTATRICE

F.L. COSTRUZIONI E AUTOTRASPORTI S.R.L.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA COPERTURA CARRABILE DEL TORRENTE GARZA - VIA N. TARTAGLIA E VIA F.LLI UGONI

Nell’ambito delle verifiche dello stato di conservazione dell’impalcato di copertura del torrente interrato Garza sono state rilevate situazioni di degrado delle travi e della soletta.

Scopo dei lavori è quello di ripristinare gli elementi strutturali della copertura per garantire i necessari requisiti di sicurezza e durabilità richiesti dalle normative attuali in materia di impalcati carrabili.

Dopo la demolizione della soletta esistente, per velocizzare le operazioni di realizzazione (riducendo al minimo l’impatto sulla viabilità) e per non interferire con il corso d’acqua sottostante con puntelli e impalcature (lavorando in sicurezza dall’alto), si prevede l’installazione di travi prefabbricate e il successivo getto in opera della soletta collaborante di completamento e contestualmente dei cordoli in calcestruzzo armato. Per salvaguardare le strutture da possibili infiltrazioni di acque dalla strada soprastante, è prevista la stesa di uno strato impermeabilizzante.

In considerazione del vincolo di tutela al quale sono soggetti i muri laterali in pietra del Garza è stata richiesta e ottenuta in fase progettuale l’autorizzazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. Inoltre, per poter intervenire sull’opera è stato necessario richiedere l’autorizzazione all’Agenzia Interregionale per il fiume Po - AIPo essendo un’attività strettamente legata al demanio idrico, di cui l’agenzia si occupa.

Per tutta la durata dei lavori, il traffico del Ring viene deviato sulle controstrade laterali al fine di limitare al minimo l’impatto sulla normale circolazione stradale pubblica e privata.

 

 

--ZA--