15 Mag 1935

La metropolitana “V. I. Lenin” di Mosca, che si estende per quasi tutta la capitale russa, è il quinto sistema di metropolitana più frequentato al mondo per numero medio di passeggeri all’anno (dopo quelli di Tokyo, Pechino, Seul e Shanghai). È degna di nota anche per la ricca realizzazione di alcune stazioni, che recano esempi dell’arte del realismo socialista.

La prima linea è stata aperta il 15 maggio 1935 e percorreva il tratto Sokol’niki-Park Kul’tury, con una diramazione verso Smolenskaja. Molte stazioni hanno cambiato nome, alcune persino più di una volta; la metropolitana stessa fu inizialmente intitolata a Lazar’ Moiseevič Kaganovič.

Il sistema è costituito da 12 linee, per una lunghezza totale di 334,4 km. Nella metropolitana di Mosca vi sono 200 stazioni, 44 delle quali sono considerate patrimonio culturale. Entro il 2020, secondo i piani del governo di Mosca, saranno costruite altre 78 stazioni e la lunghezza della metropolitana aumenterà di più di 160 km.